Notice: Undefined variable: ret in /home/federico89/public_html/wp-content/plugins/simple-google-analytics/class/Output.class.php on line 139

Dopo il sopralluogo e una comunicazione in Consiglio comunale da parte del sottoscritto sulla situazione dei condomini Ater del Saval (civici 27,29 e 2B di via Maddelena e civico 56 di via Emo) infestati da piccioni e blatte che proliferano in alcuni appartamenti abbandonati, i tecnici dell’azienda regionale hanno promesso interventi di disinfestazione e ripristino delle normali condizioni igieniche.

E’ un’ottima notizia che lascia però spazio a qualche perplessità di carattere sia politico che amministrativo. Era necessaria una denuncia da parte di un consigliere di minoranza per far scattare gli accertamenti e le necessarie contromisure? Non erano sufficienti le segnalazioni dei condomini e degli amministratori di condominio? Perché la Lega, che vince le elezioni al grido di “prima i veronesi”, interviene soltanto a favore di telecamere?
Il degrado delle “periferie” di cui tanto si parla deriva proprio da questo modo di trattare come cittadini di serie B le persone che occupano case pubbliche. Come al solito la Lega anziché lavorare alla risoluzione dei problemi li trascura per poi sfruttare a fini elettorali la rabbia sociale prodotta. ma questo giochetto ormai i veronesi lo hanno capito.

Federico Benini, capogruppo comunale Pd Verona

Categorie: Saval

Lascia un commento