Notice: Undefined variable: ret in /home/federico89/public_html/wp-content/plugins/simple-google-analytics/class/Output.class.php on line 139

Venerdì scorso, 5 giugno 2020, è stato aggiudicato alla ditta di ingegneria RTP Contec la gara (bandita nel giugno 2019) per l’assegnazione del servizio di progettazione definitiva ed esecutiva relativamente ai lavori di riqualificazione delle piscine Lido. Lo conferma il dirigente di settore che ha risposto ad un richiesta di accesso agli del consigliere comunale Federico Benini.
Affrontando la principale domanda oggetto della richiesta, riguardante la tempistica con cui  potrà rientrare in funzione il centro natatorio, il dirigente scrive che “alla luce di quanto sopra esposto” quindi del lento incedere della procedura amministrativa, “è prematuro specificare quanto richiesto in oggetto”.
Insomma, allo stato non si ha alcuna previsione di quando il Lido potrà riaprire al pubblico. Ed è evidentemente destinata a slittare anche la scadenza dell’estate 2021 su cui l’assessore Rando aveva basato un suo annuncio di gennaio 2019. Una precedente previsione parlava dell’estate 2020.
Siamo alle solite: annunci politici che non riescono a fare i conti con la realtà dei fatti. Molti mesi sono stati persi per un inutile rimpallo di responsabilità con l’ultimo gestore, prima che il Comune si decidesse a tirare fuori i soldi necessari all’intervento, stanziati soltanto col il bilancio preventivo del 2019.
Il Lido è un centro nevralgico a cavallo tra la Prima e la terza Circoscrizione. In particolare la zona Ovest della città è da anni priva di un centro di riferimento per il nuoto e il tempo libero, il che per un territorio di 60 mila abitanti, è veramente assurdo.

Per il gruppo consiliare Pd
Federico Benini, Elisa La Paglia, Stefano Vallani

Il Segretario Pd della Terza Circoscrizione
Riccardo Olivieri

Categorie: Borgo MilanoStadio

Lascia un commento