Notice: Undefined variable: ret in /home/federico89/public_html/wp-content/plugins/simple-google-analytics/class/Output.class.php on line 139

Quanto paventato e temuto nei mesi scorsi sta diventando reale: in Terza Circoscrizione è stato depositato il progetto per la realizzazione di una nuova residenza sanitaria assistenziale per anziani da 120 posti da realizzarsi su terreno (privato) tra Via Zorzi e Via Umbria in Borgo Milano, da anni in uso all’attigua parrocchia di San Domenico Savio che lo metteva a disposizione del quartiere come area verde di sfogo.
Il titolare del progetto è il gruppo Kos, appartenente alla galassia Cir della famiglia De Benedetti, risultante attivo nel settore dell’assistenza socio-sanitaria già in 11 regioni italiane con decine di strutture e 79 mila posti attivi.
Sono dunque rimasti senza seguito gli impegni presi dalla giunta comunale e da parlamentari del centrodestra di operare dei tentativi per salvare dalla cementificazione questa che è l’ultima area verde rimasta nel quartiere. E’ infatti previsto che la nuova struttura si estenda su una superficie di 2 mila metri quadri con altezze degli edifici di 16 metri (4 piani).
Per il quartiere di Borgo Milano si tratta di una ulteriore pesante stangata, dopo la colata di cemento residenziale e commerciale prevista dal Variante 23 ora anche la struttura assistenziale collocata in un’area del tutto inopportuna che, è facile prevederlo fin d’ora, sarà di forte aggravio anche per la viabilità.

Federico Benini, consigliere comunale Pd Verona
Sergio Carollo, capogruppo Pd in consiglio della Terza Circoscrizione

Categorie: Borgo Milano

Lascia un commento