Notice: Undefined variable: ret in /home/federico89/public_html/wp-content/plugins/simple-google-analytics/class/Output.class.php on line 139

Sebbene non si sappia ancora di preciso come e quando, è ormai certo che ritornerà il prolungamento della linea bus numero 41 da Borgo Nuovo fino a piazza del Chievo. La nuova tratta era stata introdotta in forma sperimentale nell’autunno 2018 fino alla primavera del 2019 ed era poi stata soppressa in attesa di valutazioni con l’ultimo orario estivo.
La sua riconferma, che la renderà definitiva, viene con una comunicazione della Provincia di Verona che, in qualità di Ente di Governo del trasporto pubblico locale, ha appena risposto ad una mia richiesta di chiarimenti dello scorso agosto.
L’ipotesi a cui si sta lavorando, basata su una richiesta del Comune di Verona, è di rendere tale tratta definitiva limitatamente alle fasce di punta dalle 6 alle 9 e dalle 12 e alle 14. Inoltre emerge la necessitò di adeguare il capolinea del Chievo eliminando qualche altro stallo di sosta così da consentire l’attestazione delle due linee che servono il quartiere: la linea 11 e adesso anche la 41.
Si tratta di una buona notizia solo in parte, perché la soluzione è evidentemente ritagliata sulle esigenze degli studenti i quali tuttavia non sono gli unici fruitori del servizio bus. La linea 41 è l’unico collegamento diretto con l’ospedale di Borgo Trento ed è pertanto apprezzata anche da tanti anziani non auto-muniti che devono recarsi in ospedale per visite o altre necessità.

Federico Benini, capogruppo comunale Pd Verona

Categorie: Chievo

Lascia un commento