Notice: Undefined variable: ret in /home/federico89/public_html/wp-content/plugins/simple-google-analytics/class/Output.class.php on line 139

Nella seduta di ieri sera della Commissione urbanistica della Terza Circoscrizione il progetto di riqualificazione della Cava Speziala, illustrato dai tecnici della proprietà, è passato con 10 voti a favore, tutti provenienti dai banchi della maggioranza, e 2 astensioni e 1 voto contrario da parte dei consiglieri di opposizione.
Come opposizione abbiamo chiesto alla maggioranza di respingere un progetto pesantissimo e invasivo che porterebbe nel quartiere decine e decine di camion al giorno per molti anni per la movimentazione del materiale. Si prevede infatti di interrare qualcosa come 1 milione di tonnellate di terre di scavo, provenienti per la maggior parte dai cantieri della Tav tra Verona e Sommacampagna. Questo significherebbe anche sacrificare il bosco spontaneamente cresciuto durante i decenni di abbandono.
Vista la cocciutaggine della maggioranza, che non vuole fare fronte comune con i cittadini, come minoranze abbiamo allora chiesto che, se proprio lo devono fare, facciano in modo che al termine dei lavori l’intera area della cava sia destinata a parco pubblico, e non soltanto una piccola parte perimetrale come previsto dal progetto attuale. Il nostro ordine del giorno è passato con i soli 3 favorevoli delle minoranze, perché i 9 commissari di maggioranza si sono astenuti e il presidente ha votato contro.

Il capogruppo Pd in Terza Circoscrizione
Sergio Carollo

Il capogruppo Pd in Comune di Verona
Federico Benini

Categorie: San Massimo

Lascia un commento