Notice: Undefined variable: ret in /home/federico89/public_html/wp-content/plugins/simple-google-analytics/class/Output.class.php on line 139

I disservizi lamentati dai cittadini del Saval con riguardo al servizio affissioni in viale Caduti del Lavoro, dove spesso i vecchi manifesti pubblicitari vengono abbandonati a bordo strada, trovano riscontro nella documentazione raccolta presso gli uffici comunali.

Risulta infatti che la ditta incaricata del servizio, la cooperativa Spread Affissioni, con sede legale a Carmiano, Lecce, è già stata destinataria in passato di alcune contestazioni da parte del Comune di Verona, con riguardo ad esempio, alla scarsa omogeneità nel coprire vie e quartieri della città, all’“evidente difficoltà nella gestione delle affissioni nei periodi di maggiore richiesta” e ai “continui reclami da parte di privati e associazioni per manifesti oscurati anticipatamente”, e via elencando.

Lungi dallo scaricare la colpa su chi lavora, vogliamo mettere in luce che il relativo appalto, affidato con il criterio del minor prezzo in data 11 aprile 2017 e valevole fino al 2022, venne acquisito dalla ditta, che allora si chiamava Spread Adv, con un ribasso d’asta del 52,60% per un corrispettivo di 474 mila euro Iva esclusa. L’eccessivo ribasso fece scattare i controlli di rito per “offerta anomala” ma i controlli si conclusero, come di solito accade, con la riconferma dell’aggiudicazione.

Siamo dunque difronte a disservizi annunciati: come avevamo già sottolineato con il servizio di disinfestazione zanzare, gli appalti che prendono le ditte per il collo tendono a generare malcontento tra la popolazione perché fanno scadere la qualità del servizio. Per questa ragione chiediamo che, a scadenza dell’attuale appalto, nel 2022, venga predisposta una nuova gara basata sul criterio della migliore offerta economica che tenga conto, oltre che del prezzo, anche della qualità del servizio. E ci auguriamo che non finisca come per il servizio di disinfestazione dalle zanzare per il quale, l’amministrazione, al fine di mantenere invariata la spesa complessiva, ha escluso dal capitolato d’appalto servizi essenziali come le campagne di disinfestazione adulticida.

Federico Benini, capogruppo comunale Pd

Categorie: Inchieste

Lascia un commento