Notice: Undefined variable: ret in /home/federico89/public_html/wp-content/plugins/simple-google-analytics/class/Output.class.php on line 139

In queste giorni i cittadini assistono all’avvio di alcuni lavori di asfaltatura (19 le strade, o meglio i tratti di strada, coinvolti) sparsi un po’ in tutti i quartieri, destinati a durare, nel loro complesso, fino a settembre/ottobre. Il guaio è che all’elenco ufficiale consegnato al sottoscritto a seguito di richiesta di accesso agli atti, mancano tutti (tranne uno) i 21 interventi comandati dalle Circoscrizioni su strade e marciapiedi per l’anno 2019.

I lavori in corso riguardano infatti strade di collegamento inter-quartierale, quindi di competenza più specificatamente comunale (ad esempio Via Antonio Da Legnago in Ottava, via Fincato in Sesta, Via Gardesane e Via Bresciana in Terza, Stradone Santa Lucia e Via Mantovana in Quarta, viale delle Nazioni e Viale del Lavoro in Quinta) con la sola eccezione di Via Da Verrazzano in quartiere Catena, unica strada a valenza Circoscrizionale che verrà toccata.

L’assenza della gran parte (20 su 21) deinterventi segnalati dalle Circoscrizioni lascia a dir poco perplessi, perché, come dimostra la documentazione in allegato, i progetti ci sono, sono finanziati, e i lavori sono stati ritenuti urgenti. Ricordiamo che gli stanziamenti 2019 per le Circoscrizioni sono tra i più bassi di sempre: appena 200 mila euro per ogni coppia di Circoscrizione. Sarebbe dunque una beffa se le risorse non fossero spese o i lavori rinviati. Tanto più che i progetti ne riconoscono l’urgenza. Si legge infatti nelle relazioni: “La UO Tecnico Circoscrizioni, deve far fronte nel corso dell’anno 2019 ai lavori di rifacimento e completamento di strade e marciapiedi in gestione alle Circoscrizioni del Comune di Verona che versano in uno stato di forte degrado e risultano pericolose per la circolazione sia veicolare che pedonale”.

Chiediamo dunque all’amministrazione di far chiarezza su questo punto: dove sono gli interventi richiesti dalle Circoscrizioni? Quando si dovrebbero realizzare, se non d’estate? Dal momento che gli uffici hanno escluso interferenze con la posa della fibra ottica, non c’è alcuna ragione per tenerli fermi.Tanto più che questa amministrazione si è vantata per aver avviato una nuova stagione di manutenzioni. Che però tardano ad arrivare.

Federico Benini, capogruppo comunale Pd

Categorie: Inchieste

Lascia un commento