Notice: Undefined variable: ret in /home/federico89/public_html/wp-content/plugins/simple-google-analytics/class/Output.class.php on line 139

Spiace che il servizio della trasmissione televisiva Striscia la Notizia andato in onda ieri sera sull’emittente nazionale di Canale 5 abbia mostrato soltanto il lato peggiore della nostra città, quello appunto della micro-delinquenza, dei furti di bici e dello spaccio di droga. Non si tratta tuttavia di accanimento mediatico ma di una piaga vera e viva che l’amministrazione comunale, malgrado gli annunci dell’ultima campagna elettorale, non ha affrontato con il dovuto impegno.

Ricordiamo infatti che una delle promesse solenni dell’allora candidato a Sindaco Federico Sboarina fu di restituire alle famiglie il “polmone verde” dei bastioni alle famiglie, pulito e sicuro, come testimoniano i post facebook del tempo ancora visibili sul profilo “Sboarina Sindaco” e marcati con l’hashtag #iovotoSboarina.

Di fatto l’amministrazione non ha messo in campo alcuna iniziativa per restituire i bastioni alla decenza, malgrado le associazioni della città si mettano ciclicamente a disposizione del Comune dal quale dovrebbe partire l’iniziativa.

Sboarina e Polato si accontentano di qualche selfie ai blitz mattutini delle forze dell’ordine nell’ambito dei quali il loro ruolo è pressoché ininfluente al di là della propaganda politica.

Desolante è anche lo spaccato di Veronetta che emerge dal servizio. Siamo i primi a dirlo che il quartiere non è ciò che viene mostrato, ma deve essere portato avanti il progetto di riqualificazione delle ex caserme e di Palazzo Bocca Trezza che scontano ritardi gravissimi.

Il gruppo consiliare comunale Pd Verona
Federico Benini, Elisa La Paglia, Stefano Vallani

Categorie: Inchieste

Lascia un commento