Notice: Undefined variable: ret in /home/federico89/public_html/wp-content/plugins/simple-google-analytics/class/Output.class.php on line 139

Come emerge anche dalle osservazioni redatte dal Comune di Verona al piano di riorganizzazione del servizio del trasporto pubblico locale predisposto dalla Provincia, la proposta di rete post filobus è assolutamente insufficiente e lascerà molti quartieri con un servizio peggiorato. Rimangono nodi progettuali ancora scoperti come la questione parcheggi scambiatori e altri pertinenziali per residenti.
Fossimo nei panni di Sboarina, dunque, non suoneremmo le campane a festa per l’avvio ufficiale dei cantieri del filobus, ma ci metteremmo a lavorare sul serio per colmare le lacune della nuova pianificazione.
Al nuovo presidente della Provincia Scalzotto, da lui sostenuto, Sboarina potrebbe chiedere, ad esempio, se ha intenzione di fermare lo spezzatino previsto dal bando per l’affidamento del servizio pubblico locale.
Il Sindaco poi rifletta sull’adeguatezza tecnologica del filobus: facciamo la rete aerea in molti quartieri quando tutta Europa sta rapidamente andando verso mezzi completamente elettrici senza rete aerea. Senza andar troppo lontano, Milano ha bandito una gara per 200 bus elettrici. Nelle principali capitali europee i mezzi ibridi ed elettrici sono realtà.
Si parla insomma di un progetto datato che non sarà risolutivo se non verrà collegato ad un sistema ferroviario efficiente. Quindi Sboarina dica SI alla Tav per liberare binari e rendere efficiente il trasporto tra provincia e la città a favore di pendolari e cittadini
Come Pd abbiamo presentato un piano di ferrovia metropolitana basato sulla valorizzazione degli scali ferroviari locali a partire da quello di Porta Vescovo al fine di riunire la cintura metropolitana con almeno tre direttrici, da Bussolengo a San Giovanni Lupatoto e da Villafranca e da Domegliara fino a San Martino Buon Albergo. Chi, meglio di Sboarina che vanta importanti entrature sia in Regione che nel Governo “del cambiamento” può dare uno stimolo a questo progetto?
Se il Sindaco ha altre idee le porti in discussione nelle commissioni, restare immobili è la cosa peggiore che si possa fare in questo momento.

Il gruppo consiliare comunale Pd Verona
Il segretario cittadino Pd Luigi Ugoli


Lascia un commento